Ingegneria Energetica

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Energetica consente la prosecuzione della formazione acquisita nel corso in Ingegneria dell’Energia. Le competenze interdisciplinari acquisite in quest’ultimo corso predispongono gli allievi ad un approfondimento della preparazione generale e allo sviluppo di specifici temi energetici, quali i sistemi e gli impianti relativi alle grandi conversioni energetiche; i sistemi, gli impianti e le apparecchiature per lo sfruttamento delle fonti energetiche rinnovabili; i sistemi di utilizzazione dell’energia nelle applicazioni industriali e civili.

Obiettivo principale del corso è formare un ingegnere capace di operare con funzioni direttive o di ricerca e sviluppo nell’ambito della produzione, distribuzione ed utilizzazione dell’energia nelle sue diverse forme (meccanica, elettrica, termica, chimica), valutandone le interazioni con gli aspetti ambientali, economici e normativi. Si vuole formare un tecnico di alta qualifica nel settore energetico in grado di:

– Operare nell’ambito della progettazione avanzata e dell’innovazione

– Saper integrare sistemi di tipo convenzionale e sistemi energetici a fonte rinnovabile

– Essere competente nel settore della produzione di energia, della ottimizzazione e gestione degli impianti energetici.