Laboratori Ingegneria dell’Energia Elettrica

Il corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dell’Energia Elettrica dispone di diversi Laboratori didattici e di ricerca e di sale prova per il collaudo di macchine ed apparati anche di notevole potenza; per le attività di simulazione e progettazione al calcolatore in ambito didattico e di ricerca, oltre alla dotazione di software specifico dei vari laboratori, vengono utilizzate le postazioni di lavoro del Polo di Calcolo Meccanico e dell’Aula Didattica Taliercio che dispongono di codici di calcolo per la simulazione di sistemi dinamici, l’analisi di sistemi elettrici e l’analisi elettromagnetica agli elementi finiti.

caret-down caret-up caret-left caret-right

Attività principali: Studi analitici, numerici e sperimentali su sistemi di accumulo energetico

Argomenti affrontati:

  • Celle a Combustibile (Fuel Cells)
  • Batterie a Flusso (Redox Flow Batteries)
  • Elettrolizzatori
  • Stoccaggio di idrogeno
  • Modellistica multifisica
  • Ottimizzazione strutturale
  • Ottimizzazione funzionale
  • Caratterizzazione di dispositivi
Laboratorio di Misure Elettriche Prof. Pietro Fiorentin, Ing. Renato Gobbo

Attività principali: esercitazioni di laboratorio in cui vengono realizzati i circuiti di misura e misurate le principali grandezze elettriche mettendo in pratica le nozioni fondamentali del processo di misurazione, in conformità alle normative.

Argomenti affrontati:

  • Misurazione di resistenze e impedenza con metodi diretti e metodi di zero.
  • Analisi di forme d’onda: parametri medi e istantanei.
  • Misurazione della potenza elettrica su circuiti monofasi e a più fili, in regime sinusoidale e in regime distorto.

Strumentazione utilizzata:

  • Voltmetri e amperometri in corrente continua e corrente alternata
  • Picoamperometri e millivoltmetri
  • Resistori e condensatori campioni
  • Analizzatori della potenza elettrica
  • Oscilloscopi analogici e numerici
  • Sonde passive e differenziali per la misura di tensioni con l’oscilloscopio
  • Sonde attive per la misura di correnti con l’oscilloscopio
  • Carichi passivi lineari, non lineari e distorcenti
Laboratorio di Illuminotecnica e Fotometria Prof. Pietro Fiorentin

Attività principali: dimostrazioni riguardanti le principali grandezze utilizzate in illuminotecnica e fotometria; presentazioni delle attuali sorgenti luminose (lampade e apparecchi); composizione della luce e colorimetria. Introduzione al calcolo illuminotecnico per l’illuminazione degli interni e stradale.

Argomenti affrontati:

  • Misurazione del flusso luminoso, illuminamento, luminanza, intensità luminosa
  • Misure spettrali e colorimetriche della luce delle più diffuse sorgenti luminose
  • Misure delle proprietà riflettenti delle superfici

Software utilizzato:

Vengono utilizzati Dialux per la progettazione dell’illuminazione d’interni, Calculux per la progettazione dell’illuminazione stradale.

Strumentazione utilizzata:

  • Sfera di Hulbrict
  • Luxmetri per uso industriale e luxmetri da laboratorio
  • Luminanzometri a macchia e luminanzometri ad immagine
  • Fotogoniometro
  • Spettroradiometro
  • Colorimetro e colorimetro a contatto
  • Sorgenti a cromaticità variabile
Sala Macchine Ing. Renato Gobbo

Attività didattiche:

  • Caratterizzazione elettrica di trasformatori di potenza
    o Misure di resistenza
    o Misura del rapporto di trasformazione e verifica del gruppo vettoriale
    o Misure delle perdite e della corrente a vuoto
    o Misura dell’impedenza e delle perdite di corto circuito
    o Misura delle capacità tra avvolgimenti
    o Misura dell’impedenza alla sequenza omopolare
  • Caratterizzazione elettrica di motori asincroni
    o Misura delle perdite e della corrente a vuoto
    o Misura dell’impedenza e della perdite di corto circuito
    o Prove a carico
    o Valutazione della coppia di avviamento
  • Caratterizzazione elettrica di motori/generatori sincroni
    o Misura dell’impedenza asse diretto e asse in quadratura
    o Misura delle impedenze sub transitorie
    o Parallelo con la rete
  • Valutazione del regime termico di apparecchiature elettriche
    o Prove di riscaldamento

Apparecchiature disponibili:

  • Trasformatori di potenza 400 kVA, 15 kV / 400 V a secco
  • Trasformatori di potenza 500 kVA, 10 – 15 kV / 400 V in olio
  • Alimentazione trifase da rete 40 kW
  • Banco di rifasamento
  • Analizzatore di potenza trifase, trasformatori amperometri e voltmetrici
  • Oscilloscopio e registratore di transitori elettrici
  • Ponte di Schering
  • Gruppo motore asincrono/ generatore sincrono (500 V, 300 A)
  • Motori asincroni fino a 15 kW
  • Banco prova motori con freno a correnti parassite (fino a 40 kW)
  • Inverter per motori asincroni fino a 7 kW
  • Trasformatori per elevate correnti (5 V, 4,5 kA)
  • Registratore per misure di temperatura
Laboratorio di Alte Tensioni Ing. Renato Gobbo

Attività didattiche:

  • Generazione e misura di elevate tensioni impulsive
    o Generatore di Marx
    o Divisori per tensioni impulsive
  • Generazione di elevate tensioni a frequenza industriale
  • Prove di tenuta all’impulso atmosferico per isolamenti autoripristinanti
  • Prova di tenuta all’impulso atmosferico su trasformatori di potenza
  • Misura delle scariche parziali su apparecchiature elettriche

Apparecchiature disponibili:

  • Generatore di impulsi 2400 kV, 50 kJ
  • Trasformatore 150 kVA, 500 kV
  • Divisori per tensioni impulsive resistivi 100 kV, 500 kV
  • Divisori per tensioni impulsive capacitivi misti 2400 kV, 125 kV
  • Registratore per tensioni e correnti impulsive, 10 bit, 100 MS/s, due canali
  • Oscilloscopi
  • Generatore combinato 10 kV / 5 kA (1,2 /50 µs; 8 / 20 µs)
  • Strumenti per la misura del livello di scariche parziali
  • Strumenti per la misura del livello di radio disturbo
Laboratorio di Tecnologie Fotovoltaiche Ing. Elsiabetta Sieni

Attività didattiche:

Le seguenti esperienze vengono svolte direttamente dagli studenti che in questo modo possono vedere in pratica gli argomenti presentati a lezione:

  • Misure caratteristica I-V celle fotovoltaiche (singole e in serie)
  • Effetto del diodo di bypass e del mismatch di corrente
  • Risposta spettrale delle celle fotovoltaiche
  • Misure della caratteristica dei moduli fotovoltaici in esterno, effetto dell’ombreggiamento dei moduli

Apparecchiature disponibili:

  • Celle fotovoltaiche singole in silicio multicristallino, singolo cristallo, singolo cristallo della Sun Power, amorphe
  • Pannelli fotovoltaici CIGS (Energyka), multicristallino e cristallino (SOLON), multicristallino e cristallino (Solbian)
  • Postazioni di prova con scatole di connessione per le misure e sistemi di illuminazione (alogena, LED, fluorescenza e LED multicolore)
  • Alimentatori connessi a lampade LED per generazione delle singole lunghezze d’onda
  • Misuratore per pannelli fotovoltaici HT I-V 400 con celle di riferimento